gobbetto

 
pasinelli2 


info@resinart.ch

INFO/FAQ


Perché scegliere un rivestimento in resina Gobbetto?
- L’effetto monolitico otticamente ingrandisce i volumi
- Elegante e contemporaneo
- Semplice da pulire
- Ogni rivestimento è unico e personale

Su quale tipo di sottofondo si può applicare la resina?
- Nuovi betoncini con riscaldamenti a serpentine
- Vecchi rivestimenti in piastrelle, cotti, marmi o pietre
- Pavimenti in legno stabili ed incollati
- Pavimenti tecnici rialzati
- Pareti intonacate o in cartongesso
- Praticamente la resina aderisce su qualsiasi tipo di sottofondo cementizio, legno, metallo, ecc.

Dove non si può applicare la resina?
- Sottofondi cementizi nuovi non sufficientemente asciutti
- Sottofondi cementizi vecchi con presenza di umidità, esempio terrazze esterne
- Sottofondi, in particolare a base di legno, con giunti di movimento rilevanti, dove la resina potrebbe fessurarsi, esempio pavimenti in assito o flottanti

Quale spessore ha la resina?
Dai 2-3 mm su sottofondi cementizi, sino 4-5 mm su vecchi rivestimenti in piastrelle

La resina necessita giunti di dilatazione?
No, si riescono ad eseguire superfici anche superiori ai 300 m2 senza nessun giunto

La resina contiene sostanze nocive?
I prodotti utilizzati non contengono sostanze nocive e sono esenti da solventi. I rivestimenti in resina cementizia sono addirittura idonei per costruzioni con certificazione MINERGIE ECO

Si può eseguire pure il piatto doccia?
Si, lavorazione che viene eseguita regolarmente a condizione che si utilizzi uno scarico specifico compatibile con le nostre resine

Qual è la differenza tra resina cementizia e micro cemento o simili?
La differenza sostanziale sta nel nome ! Tutti i rivestimenti cementizi a basso spessore hanno oltre ad una parte cementizia e di inerti, una parte sintetica per migliorarne le caratteristiche e renderli idrorepellenti. Le differenze minime tra i vari prodotti dipendono dalla proporzione e tipologia di questi tre contenuti.

Vi sono dei colori standard?
No, i nostri rivestimenti sono unici per ogni lavoro. Ogni tipo di colore è possibile e si possono personalizzare.

Come si pulisce la resina?
Si possono utilizzare gran parte dei prodotti idonei per la pulizia di rivestimenti in piastrelle o legno. Da evitare prodotti contenenti sabbia abrasivante (esempio Cif) o prodotti particolarmente forti (esempio acetone).
i è pure la possibilità di eseguire una manutenzione straordinaria utilizzando una cera “Gobbetto” che ridona la lucentezza iniziale.

La resina è resistente?
Il pavimento terminato, dopo 24 ore, può già essere calpestato ma, come tutte le resine, richiede un tempo di maturazione di ca. 30 giorni. Durante questo lasso di tempo le superfici trattate vanno protette da sporcizia, graffi e particolarmente da carichi di punta che possono creare affossamenti nella resina. Quale protezione preventiva sarà sufficiente posare sotto le parti portanti del materiale (pannelli legno, sagex, ecc.) così da disperdere il peso su una superficie maggiore.

La resina può venir graffiata, particolarmente l’ultimo strato di lacca. Il graffio inizialmente risulta bianco, quindi si noterà di più su pavimenti particolarmente scuri e col tempo se nel graffio vi entra dello sporco risulterà nero.

Avendo la resina una buona elasticità che permette l’esecuzione di grandi superfici senza giunti, può essere “schiacciata” se vi si posa mobilio pesante che appoggia su superfici piccole. La semplice posa di feltrini adesivi riducono notevolmente questa problematica.

Dopo il periodo di maturazione il pavimento rimane comunque soggetto a graffi come un pavimento in legno. Inoltre sono da prevedere un’opacizzazione delle parti con elevata calpestabilità come pure un leggero ingiallimento delle superfici sottoposte ai raggi solari.

La resina può assorbire liquidi che macchiano?
In generale no. Liquidi utilizzati normalmente nell’uso domestico non vengono assorbiti. Prodotti a rischio: acetone per unghie, coloranti per capelli.

La resina può essere riparata?
In particolar modo la resina cementizia, essendo spatolata, può esser riparata facilmente eseguendo delle stuccature di eventuali buchi o rilaccando la superficie in caso di graffi.

Qual è il suo costo indicativo?
I costi variano a dipendenza dei seguenti fattori: metri quadrati da realizzare, tipo di resina, tipo di sottofondo. Grandi – medie superfici con tecniche semplici i costi partono da fr. 100.--/m2. Piccole superfici inferiori ai 15-20 m2 sono realizzabili ma economicamente poco interessanti. Consigliamo di sottoporci le vostre richieste onde potervi allestire un’offerta precisa senza impegno (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

I prodotti Gobbetto sono concepiti per la creazione di pavimenti ad alto contenuto artistico, il cui risultato non può essere ottenuto in serie e pertanto non uniforme e gli effetti disomogenei e di movimento della superficie sono impressi dalla manualità dell’operatore. Per tali motivi non è possibile ottenere ripetutamente gli stessi effetti uguali e precisi, e questo anche nei campioni sottoposti alla committenza, che sono a scopo orientativo.

 

joomla компоненты